Salute e solidarietà: Milano, domani “Cuori all’unisono” per sostenere i bambini affetti da malattie cardiache seguiti da Mission Bambini

Giovedì 30 novembre, alle ore 21, all’Auditorium di Milano (Largo Gustav Mahler), si tiene “Cuori all’unisono”, una speciale serata di musica e canto per grandi e piccini dedicata ai bambini affetti da malattie cardiache seguiti da Mission Bambini con il progetto “Cuore di bimbi”. Per sostenere il progetto, fino al 10 dicembre è inoltre possibile donare inviando un sms da cellulare o chiamando da rete fissa il numero solidale 45595.
Sul palco le Orchestre sinfoniche di Milano Kids e Junior (che accolgono giovani musicisti dagli 11 ai 18 anni) suoneranno un programma di grandi classici della musica, come Liszt, Brahms e Rota. A seguire, il Coro di Voci Bianche e I Giovani di Milano, composto da circa 40 ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 25 anni, proporranno un repertorio di motivi tradizionali natalizi tra cui “Adeste Fideles”, “Merry Christmas, Merry Christmas” e “Carol of the Bells”. Gran finale del concerto con le due Orchestre e i Cori sul palco insieme per l’esecuzione di “Oh Holy Night”. A dirigere musicisti e cantanti Pilar Bravo, Marcello Corti e Maria Teresa Tramontin, rispettivamente Direttori dell’Orchestra Kids, Junior e dei due cori.
“Cuori all’unisono” sostiene “Cuore di bimbi”, progetto avviato da Mission Bambini nel 2005 per ridurre la mortalità di minori affetti da malattie cardiache congenite o acquisite, con particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione in Africa (Eritrea, Kenya, Uganda, Zambia, Zimbabwe), Asia (Myanmar, Nepal) ed Europa (Albania).
Si stima che nel mondo nascano ogni anno 1 milione di bambini gravemente cardiopatici: i difetti cardiaci sono tra le più diffuse anomalie congenite e rappresentano uno dei più rilevanti problemi di salute a livello globale. In questi anni grazie a Cuore di bimbi sono stati visitati 22.178 bambini, di questi ne sono stati operati 2.403 e sono stati formati 505 medici locali.
Sara Modena, direttrice generale di Mission Bambini, afferma: “La musica è capace di regalare emozioni uniche che fanno battere il cuore: il nostro obiettivo è fare in modo che tanti piccoli cuori che hanno battiti irregolari a causa di gravi cardiopatie possano tornare a battere forti e sani. Partecipare al concerto di Natale significa aiutare Mission Bambini a continuare a prendersi cura e salvare questi bambini.”
Per informazioni e partecipare all’evento: https://attivati.missionbambini.org/projects/cuori-all-unisono-it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy