Diocesi: Padova, al via il progetto Antonio800, una mostra di presepi artistici in stile francescano

“Arriva alla fine Francesco: vede che tutto è predisposto secondo il suo desiderio ed è raggiante di letizia. Ora si accomoda la greppia, vi si pone il fieno e si introducono il bue e l’asinello. In quella scena commovente risplende la semplicità evangelica, si loda la povertà, si raccomanda l’umiltà. Greccio è divenuto come una nuova Betlemme. Questa notte è chiara come pieno giorno e dolce agli uomini e agli animali! La gente accorre e si allieta di un gaudio mai assaporato prima, davanti al nuovo mistero”. (Fonti Francescane, 469). Così nelle Fonti Francescane viene descritto il primo presepe realizzato da san Francesco nel 1223 a Greccio (Rieti). A 800 anni da quell’evento, che diede vita alla tradizione presepistica nel mondo, la pontificia basilica di Sant’Antonio in Padova promuove insieme con la Provincia italiana di Sant’Antonio di Padova dei Frati minori conventuali del nord Italia e con il progetto Antonio800 una mostra di presepi artistici in stile francescano, dove spiritualità e artigianalità si fondono nell’annuncio al mondo della nascita di Gesù. L’iniziativa vede coinvolti in una sorta di gemellaggio il Comune di Padova, il Comune di Greccio, il Comitato Greccio 2023, la Pia unione Sant’Antonio di Greccio e l’Associazione Artigiani del presepio di Greccio, enti patrocinatori della rassegna. L’iniziativa sarà presentata in una conferenza stampa venerdì 1° dicembre, alle 11, nella sala dello Studio teologico – basilica di S. Antonio, Padova.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy